Spazio Libero Cervantes

Deturpato il murales dedicato al giudice antimafia Paolo Borsellino

Redazione 16 settembre 2011 Città, Comunicati stampa, News

Murales deturpato dal vile gesto di chi si maschera nell'odio politico

CATANIA 16 Settembre 2011 – Deturpato il murales dedicato al giudice antimafia Paolo Borsellino, realizzato dai ragazzi dello Spazio Libero Cervantes lo scorso 19 Luglio alla circonvallazione di Catania, tra la via Galermo e via Santa Sofia. “Nella mattinata di oggi – denuncia Gaetano Fatuzzo, coordinatore del Cervantes- abbiamo rinvenuto la scritta in vernice rossa «Fascismo + Mafia = Merda» proprio sopra il murales da noi realizzato, in particolare sopra il testo di una delle più celebri e drammatiche frasi del giudice palermitano barbaramente ucciso dalla mafia”. “La mano del gesto -sottolinea Fatuzzo – è sicuramente politica ed è da rintracciare tra le fila dell’antagonismo politico di sinistra”. “Riteniamo tale atto frutto di immaturità politica. Un oltraggio – continua Fatuzzo- contro un eroe dei siciliani tutti, compresi gli antifascisti. Un gesto desolante che dovrebbe far riflettere. Avremmo preferito -conclude- che quella stessa vernice fosse stata utilizzata per celebrare personaggi quali Peppino Impastato, Giuseppe Fava o Pio La torre, uomini di sinistra ma a cui va tutto il nostro rispetto di siciliani e attivisti”.

Like this Article? Share it!

Comments are closed.