Spazio Libero Cervantes

Il nostro voto per Salvo Pogliese sindaco e Giorgio Galletta consigliere

Redazione 7 giugno 2018 Città, Comunicati stampa, News
Il nostro voto per Salvo Pogliese sindaco e Giorgio Galletta consigliere

A poche ora dal silenzio elettorale troviamo doveroso esprimere la nostra posizione sulle imminenti elezioni amministrative. Questa, si sa, è la settimana dei “miracoli”: domenica si voterà per scegliere il sindaco di Catania e il consiglio comunale e in questo frangente in città tutti “si inventano”, raccontano e descrivono di sé come forse non sono o non sono mai stati. Chiaro: è la settimana in cui si recuperano i voti. In tanti ci hanno avvicinato in queste settimane millantando storie, passati, amicizie o qualsiasi altra cosa che a parer loro potesse essere utile per inserirci nei loro elenchi.

Noi, dal canto nostro, abbiamo preferito vivere questa tornata elettorale con la militanza quotidiana, senza andare a modificare la nostra agenda, proseguendo quindi con i progetti, la metodologia e la prassi “differente” che da anni portiamo avanti. Abbiamo preferito il silenzio dell’azione per contrastare il chiacchiericcio dei tanti, troppi, che si ricordano dei catanesi solo in questi momenti, mentre per noi “Catania è patria” tutto l’anno, tutti i giorni.

34691042_2057403184512416_8307829693910876160_nIn questa tornata abbiamo preferito non presentarci in prima persona, ad esempio, per concentrarci – tra le altre cose – nel destinare con puntualità alle famiglie di catanesi in difficoltà i pacchi alimentari. Abbiamo voluto dimostrare che perseguire il bene del nostro popolo non è finalizzato a una tornata elettorale, a un obiettivo elettorale, ma è una chiara scelta di impegno impersonale. Il nostro mancato coinvolgimento, però, non è volto ad autoescluderci dal momento di maggiore partecipazione politica della città.

Noi, infatti, domenica sosterremo con il nostro voto Giorgio Galletta al consiglio comunale e Salvo Pogliese sindaco. E invitiamo ufficialmente tutti quelli che credono in noi, nella nostra azione e quotidianità militante a fare lo stesso.

Giorgio e Salvo conoscono la militanza. Sanno bene chi siamo, cosa facciamo e conoscono perfettamente la nostra intransigenza. Sanno che il nostro sostegno non è puramente un voto, ma un atto di fiducia che non può essere tradito. Non ad uno slogan, non ad un programma ma a delle persone noi diamo la nostra fiducia. Saranno le stesse persone a dover essere garanti e interpreti nelle sedi istituzionali della nostra fiducia e dei tanti catanesi che li sosterranno.

Salvo e Giorgio sanno che da anni siamo impegnati in prima persona contro il degrado sociale e culturale che attanaglia questa città. Sanno bene che a spese nostre, non solo economiche, finanziamo la nostra azione politica. Sanno bene che noi amiamo perdutamente questa città e la continueremo a difendere al di là del risultato elettorale. Salvo e Giorgio, e tutti quelli che ci conoscono, sanno perfettamente che noi pretenderemo dalla nuova sindacatura e dal consiglio comunale attenzione per le “periferie”, per i giovani e per chi troppo spesso viene dimenticato. Sport, cultura e solidarietà sono la base su cui abbiamo fondato la nostra azione politica – intesa come impegno e partecipazione al destino della nostra comunità – e saranno gli argomenti che chiederemo che vengano messi al centro, insieme all’emergenza sociale del lavoro, dal nuovo Sindaco e dal nuovo consiglio comunale. Allo stesso modo, e per gli stessi motivi, sosteniamo vivamente Giordano Argento, nostro militante, al consiglio comunale di Gravina e Massimiliano Giammusso sindaco di Gravina. Ad Acireale, infine, invitiamo a sostenere Alessandro Coco al consiglio comunale. In questi nomi, in queste persone, riconosciamo un amore sincero per la propria comunità ma soprattutto le capacità per tradurre il pensiero in azione.

Lo Spazio libero Cervantes.

Like this Article? Share it!

Comments are closed.