Spazio Libero Cervantes

Nei McDonald’s in pigiama, l’Italia in mutande

Redazione 24 marzo 2015 Cultura, News
Nei McDonald’s in pigiama, l’Italia in mutande

Oggi oltre 20 mila persone in tutta Italia sono scese per le strade in pigiama. Non è stato, purtroppo, un momento di pura follia, ma l’adesione spontanea all’ultima trovata di McDonald’s che oggi ha invitato gli Italiani a presentarsi in pigiama per festeggiare la colazione. Coloro che si sono presentati in pigiama tra le 7:30 e le 10:30 nei McDonald’s italiani hanno ricevuto in omaggio la colazione oltre a una card per approfittare gratuitamente del breakfast McDonald’s anche nei 24 giorni successivi.

Un’iniziativa mediatica riuscita. I professionisti della comunicazione McDonald’s riescono a confezionare prodotti di grande successo sotto il profilo mediatico. Hanno preso le misure all’italiano medio, o forse –peggio- sono loro che hanno contribuito a crearlo.

A un’Italia in mutande, spogliata da ogni senso di onore e giustizia, hanno fatto mettere il pigiama promettendo non il solito piatto di lenticchie, bensì una colazione per ventiquattro giorni.

Forti di un modello americano che prima conquista, poi occupa e infine distrugge in nome della libertà, McDonald’s rappresenta il risultato di anni di lavoro nel popolo e nella cultura europea: una termite che mangia i ceppi d’Europa e ne fa legna marcia.

Ma grazie a Dio, mentre qualcuno mette il pigiama o dorme, qualcun’altro lotta. Forse contro i mulini a vento, ma lo rispettiamo anche solo perché lotta: la vera discriminante tra gli uomini è tra chi crede e lotta e chi no.

Like this Article? Share it!

Comments are closed.